Tra meno di due settimane (29-30 Marzo) parteciperò insieme ad altri 50 runners provenienti da tutto il mondo, alla prima edizione dell’Ultra Maratona Milano-Sanremo, una massacrante corsa di 284 km in tappa unica.

Da ormai tre mesi, ogni giorno un pensiero va a questa sfida e in questi ultimi periodi , ogni azione ogni attività è legata alla preparazione, e alla pianificazione. Il dubbio è CE LA FARO’???

Non ho mai corso più di 100 km in un giorno, e anche confrontandomi con gli altri partecipanti, il dubbio per tutti è lo stesso,arrivare in fondo e soprattutto arrivare entro le 42 ore. Forse, già pensare di correrla è motivo d’orgoglio o di pazzia, ma ormai sono in “pista” ed allora cercherò con tutte le mi forze di arrivare in fondo.

Potrei anche non riuscire a stare nei cancelli, o potrei anche decidere di non proseguire ma sono sicuro che utilizzerò  fino all’ultima goccia di energia che avrò per arrivare a Sanremo. I test che ho effettuato questo pomeriggio hanno detto che ho solo il 9% di grasso nel mio corpo e che sono super allenato, ma sono troppe le variabili per avere certezze. Ora devo capire come alimentarmi, come economicizzare la mia corsa  e ,perchè no, trovare le canzoni adatte per accompagnarmi durante la notte.

Per l’alimentazione il mio nutrizionista(Dott.Luca Speciani) mi ha consigliato di assumere 1lt d’acqua ogni ora con 60 g di zuccheri e con questa combinazione assumerò nel totale circa 9000 calorie che sono circa la metà di quello che consumerò.

Le restanti 10.000 calorie le andrò a trovare nella frutta fresca, in quella secca  e nei frullati  che mi porterò ed anche nei brodi che troverò ai ristori. Sicuramente mi farò qualche “regalo”,trasgredirò qualche regola,mangiando del cioccolato o un cappuccino in un bar, ma è una sfida che voglio vincere!!!